La Visita pastorale dell’Arcivescovo nel Decanato di Rozzano, domenica 31 gennaio a Basiglio

Dopo la pausa dovuta alle feste natalizie riprende il ciclo delle Visite pastorali dell’Arcivescovo. La prossima tappa riguarda il Decanato di Rozzano, nella VI Zona pastorale . Appuntamenti fissi saranno, come sempre, i momenti di preghiera nei cimiteri, visite e celebrazioni nelle chiese del Decanato, il saluto alle famiglie dei ragazzi dell’iniziazione cristiana e ai chierichetti, la consegna della regola di vita ai nonni, gli incontri con i Consigli pastorali, i volontari Caritas e i ministri straordinari dell’eucaristia e momenti conviviali con il clero e le diaconie.

La Visita prenderà avvio sabato 16 e domenica 17 gennaio, nel tardo pomeriggio, con la Comunità pastorale Discepoli di Emmaus di Rozzano, che comprende le parrocchie di Sant’Ambrogio, Cassino Scanasio, Ponte Sesto e Sant’Angelo. Domenica pomeriggio previsti anche un incontro con la comunità ortodossa, la visita di Casa Betania (comunità di accoglienza di extracomunitari) e l’incontro con le associazioni “Il Balzo” e “Piedi e Rotelle” (ragazzi con disabilità fisiche e psichiche).

Sabato 23 gennaio, nel pomeriggio, l’Arcivescovo sarà a Locate di Triulzi, dove tra l’altro visiterà il Santuario di Santa Maria della Fontana. Il giorno dopo sarà la volta della Comunità pastorale L’Annunciazione di Pieve Emanuele (parrocchie di Fizzonasco, Santa Maria Immacolata e Sant’Alessandro Martire); l’Arcivescovo visiterà l’asilo Cesare Longhi e la comunità C.E.R.P. e Nuovo C.E.R.P.

Sabato 30 gennaio toccherà alla Comunità pastorale San Giovanni Evangelista (Noverasco e Opera), con visite al Santuario Madonna dell’Aiuto, all’Abbazia di Mirasole e alla Cooperativa Anni Azzurri.

Domenica 31 gennaio la Visita toccherà Basiglio e le parrocchie di Sant’Agata in Centro storico e Gesù Salvatore in Milano Tre (previsto anche un saluto alla comunità filippina).

Domenica 7 febbraio, infine, l’Arcivescovo visiterà la parrocchia dei Santi Vincenzo e Bernardo a Moirago di Zibido San Giacomo (con tappa al Vispe a Badile) e successivamente, a Zibido, l’Unità pastorale San Pietro Cusico – S. Giacomo – Badile (tra le realtà toccate la Cascina Santa Marta, Residenza Memores).

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*